Sabrina Ferilli: “Ecco perché non me la sono sentita di fare figli”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:49

Tra le attrici più apprezzate e conosciute del mondo dello spettacolo nostrano, Sabrina Ferilli ha vuotato il sacco in merito ad un argomento molto importante come quello dei “figli”.

Sabrina Ferilli – Foto fornita da TIZIANA FABI/AFP/ Credits: Getty Images

Sabrina Ferilli e l’argomento figli

Nel corso di un’intervista rilasciata qualche tempo fa a La Stampa, Sabrina Ferilli (leggi la sua biografia) ha dichiarato: “Ho sempre ragionato su quello che desideravo, compiendo scelte, anche azzardate, ma sempre rispondenti a ciò che volevo. Non mi sono sentita di fare figli, ho tentato di adottarne uno, ma non c’è stata fortuna, alla fine le cose sono andate come dovevano andare e non ne ho fatto una malattia. I paragoni con i percorsi degli altri non mi hanno mai interessata”.

La Ferilli, sposata dal 2011 con Flavio Cattaneo, ha poi aggiunto: “Dobbiamo essere felici di quello che abbiamo, osserva. Penso che nella vita si scelga dove si vuole andare, io volevo essere autonoma, avere poca gente intorno, ma di grande qualità. Mi sono impegnata, con grinta e determinazione, e quello che non ho avuto è perché non l’ho voluto“.

Foto fornita da Vittorio Zunino Celotto/ Credits: Getty Images

L’attrice e il mondo del lavoro

Sempre nel corso della stessa intervista Sabrina Ferilli ha anche parlato di lavoro, spiegando di aver “risposto più volte no che sì. La mia è una carriera larga, ho fatto tutto, cinema, tv, commedia, musical. Per accettare un ruolo devo sentire che sta nelle mie corde, se non riesco a capirlo non lo faccio. Si possono fare anche quelli leggeri, ma solo se senti il personaggio. Direi che le mie scelte sono più civiche che artistiche”.

Leggi Anche ->Pamela Prati | Finalmente tutta la verità sul caso Mark Caltagirone

Leggi Anche –>Pamela Prati nel rinomato ristorante romano con Johnny “sono io l’uomo segreto di Pamela”

Per poi aggiungere: “Questo è un mestiere straordinario, paurosamente inaffidabile, con un che di misterioso. E, anche se io sono una organizzata e con i piedi per terra, il motivo per cui lo amo è proprio questo. Niente è matematico, progettare è impossibile, e non ci si può aspettare di venire promossi perché ci si sente più bravi di altri. È chiaro, ci si appoggia sempre sulle proprie qualità, ma alla fine è la cinepresa che decide”.

Sabrina Ferilli – Foto fornita da ALBERTO PIZZOLI/AFP/ Credits: Getty Images