Coronavirus, a Parigi scatta piano di emergenza: le misure del governo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:14

Regione di Parigi, scatta piano di emergenza anti-Covid. Mobilitate tutte le risorse degli ospedali per crisi Covid-19. Il vertiginoso aumento dei casi nelle ultime settimane ha obbligato il governo a imporre forti limitazioni

Coronavirus nel mondo: spaventa la Francia con Parigi in allerta massima – meteoweek.com

E’ scattato di nuovo questa mattina nell’Ile-de-France, la regione di Parigi, il “Plan Blanc”, il piano di emergenza che consente di mobilitare tutte le risorse degli ospedali in presenza di una crisi. Lo ha annunciato – vista l’emergenza Covid-19 – il direttore della Sanità regionale Aurélien Rousseau – spiegando che l’epidemia “comincia di nuovo a farsi sentire in rianimazione e negli ospedali”.

Ed è proprio dagli ospedali che parte l’azione di contrasto al covid. Del resto, i dati delle ultime settimane e le preoccupazioni sull’accumulo di pazienti, impone una strada diversa. Il piano consente di “mobilitare tutte le risorse degli ospedali e anticipare i prossimi giorni”, ha detto. Il “Piano Bianco” era stato decretato lo scorso 6 marzo per la prima ondata del Coronavirus ed esteso a tutto il Paese il 13 dello stesso mese.

Un piano per aumentare il numero dei posti letto

Le misure del “Plan Blanc” sono state riattivate anche negli ospedali della regione di Lione dal 22 settembre. Il livello 1 del Piano d’emergenza consente di prepararsi meglio ad accogliere i malati, di aumentare il numero dei letti in rianimazione e di rinviare alcune operazioni non urgenti. Si tratta di misure volte a rinforzare il reparto sanitario, in anticipo rispetto ad un quadro che potrebbe aggravarsi con il passare dei giorni ad alto contagio.

Clicca qui e poi premi la stellina (Segui) per ricevere tantissime novità gratis da MeteoWeek

Leggi anche –> Pakistano in questura per richiedere asilo, arrestato per violenza su minore

Leggi anche –> Bimbo di soli 2 anni non trattiene pipì, patrigno lo uccide sotto gli occhi della madre

Non c’è solo l’intensificazione dei posti letto. Il piano consente anche di convocare personale di rinforzo e soprattutto di aumentare i letti in rianimazione, preoccupazione principale in queste ore in cui – nella regione di Parigi – il numero di malati Covid in rianimazione ha superato la soglia di allerta del 40%. Non accenna a fermarsi, del resto, la corsa del coronavirus in tutta Europa: a preoccupare sono soprattutto i numeri nel Paese guidato da Emmanuel Macron, dove ieri complessivamente sono stati registrati 18.746 nuovi casi.

Leggi anche –> Sovranisti a Roma, il 10 ottobre la “Marcia della Liberazione”

Cresce anche il tasso di positività, ora al 9,1%, mentre sono 80 le nuove vittime. Numeri che hanno costretto lo stesso presidente a lanciare l’allarme: “L’epidemia continua a crescere. In alcuni territori siamo riusciti a frenare le cose, ma il virus circola piu veloce. E nei luoghi dove circola troppo veloce, in particolare, tra le persone adulte e dove ci sono troppi posti letto occupati negli ospedali, allora dovremo andare verso maggiori restrizioni”.